It’s…

Conoscendo la differenza fra is empty ed is null sbadigliò ripensando ai titoloni dei giornali ed al risalto che avevano dato ad una notizia che poteva sorprendere solo quelli che avevano cominciato a pensare partendo dal Big Bang ma senza soffermarsi su cosa ci fosse prima del prima di esso. Il nulla. Quel nulla che non consente conoscenza e non ha dimensione. Niente tempo, niente spazio. Concepire il vuoto sarebbe già pensare. Noi possiamo concepire perfino dio, perché lui rimane un prodotto successivo al pensiero ma non possiamo concepire il nulla perché esso precede il pensiero. Non c’era bisogno del Grande Cerchio per dimostrare che la teoria di Higgs fosse esatta. Sarebbe bastato chiedersi se fosse possibile dimostrare il contrario ovvero, passando dalle particelle alla materia, se può esserci nell’universo anche un solo millimetro cubo di spazio privo di massa e quindi di leggi ovvero un solo millimetro cubo di spazio che sia presente nell’universo ma contemporaneamente assente. Spense la luce pensando che ogni vuoto è anche pieno. Lo sa qualunque stomaco. Pieno di quello che ti manca. Anche i desideri hanno una massa. Assecondarli è la strada per la felicità. Negarli è un torto che facciamo a noi o agli altri.

N.H

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/5c0/43848210/files/2014/12/img_5422.jpg

Annunci