Quando muore il tuo cane, muore qualcosa in te…

E ti muore anche il cane, ed una parte di te se ne va con Lei… Muore un affetto e nasce al suo posto un rimpianto che non è facile cacciare via. Ti senti con gli occhi gonfi e non ti vergogni. E neppure riesci, nonostante ci provi, a trattenere i singhiozzi. Lo sapevi che avresti pianto fin da quando, con stizza osservavi i suoi movimenti lenti e dolenti, fin da quando i suoi occhi, sempre più opachi, intristivano. L’ hai cresciuta e accudita ed è cresciuta con te… Ti rendi conto che proprio per quel suo essere stato cane, soffri una pena sottile. Tu e Lei vi capivate che era un piacere; eravate simili, bastava un niente. Mille delicate e irripetibili sensazioni ti sapeva regalare, ma non sempre ti va di raccontarle. Temi di far della retorica, di impantanarti nell’enfasi. Quasi sempre succede nel parlare di cani e c’è magari chi ti prende pure per matta. Decidi dunque di tenerle solo per te, ora che Lei non c ’è più, ora che le piogge hanno cancellato sul viale del giardino le ultime impronte delle sue zampe. Puoi aver fatto molto per il tuo cane; eppure ti senti debitore perché Lei ti ha dato sicuramente tutto. E allora ti passa per la testa l’idea che anche per i cani ci sia un aldilà, fatto naturalmente di solo paradiso. Ed è così, basta che tu lo voglia. Non sai quale arcana motivazione ti abbia da sempre così legato al cane. Forse perché il tuo fratello cane è della tua stessa materia e solo per pura combinazione le tue cellule sono di donna e le Sue no. Forse perché un cane, come te, nasce, vive, soffre, gioisce, muore. E quando sarai tu ad andartene per sempre, la situazione si capovolgerà. Ci sarà sicuramente un cane, il tuo cane, che patirà la tua assenza. E ti aspetterà.

Ciao Lucy.

N.H

Annunci

7 pensieri su “Quando muore il tuo cane, muore qualcosa in te…

  1. Ciao Nadi, bellissima sintesi di quello che si prova -ho sempre provato- quando uno dei nostri amici pelosi ci lascia dopo anni di devozione incondizionata.
    Un sapiente uso delle parole, il tuo, per esprimere un sentimento/stato d’animo per molti irrazionale, mentre per chi ha avuto la grande opportunità di condividere un pezzo della propria vita con un cane sa benissimo cosa significano le tue splendide parole.
    Ciao.
    -P T-

  2. é vero io con lui un pò sono morta…
    tutti quegli anni insieme non si possono cancellare.. e non vorrei nemmeno..
    adesso aspetto…aspetto degli occhi nuovi che fissano i miei..e un pelo arruffato dove metterci le mani..e tanto amore.

    • Ciao Annalisa,
      diversamente dal pensiero comune, credo che la morte sia un inizio non la fine, per chi se ne va e per chi resta. La miglior dimostrazione: è la continuità della vita, la speranza che conserviamo e i desideri di nuovi inizi… sogni da realizzare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...