Amore fati

  
Ho sempre pensato che sono le nostre scelte che fanno di noi le persone che siamo e diventiamo quello che decidiamo. 

Le porte, come le finestre, che spesso si aprono e si chiudono davanti ai nostri occhi durante la nostra esistenza sono molte. A volte le varchiamo, altre ci giriamo da un’altra parte voltando ogni tanto la testa per vedere se c’è ancora qualcosa, colti quasi dalla tentazione di tornare indietro.

Sovente queste occasioni, questi bivi, si ripresentano durante la nostra vita. Ex fidanzati che abbiamo lasciato o che ci hanno scaricato che rivediamo dopo un tempo, dandoci la possibilità di stupirci del fatto che non ci fanno più nessun effetto; oppure persone che ci ricordano cosa abbiamo fatto e magari ora non rifaremmo più.

A volte la mente rielabora il passato provando a giocare con lui, proiettandoci in un’esistenza che avremmo potuto vivere nel caso avessimo preso una determinata decisione.

Nella mia vita, come credo tutti noi, ho incontrato parecchie strade da prendere, molti bivi. Uno in particolare ha cambiato totalmente il corso dei miei anni, cioè non seguire più il babbo. Non sto qui a raccontarvi tutto ma da quella scelta a cascata poi sono successi degli eventi e ho conosciuto persone che hanno cambiato totalmente la mia vita.

Amor fati quindi. Non so se il nostro destino è scritto, non credo nel caso, penso invece che si compia a seconda dei nostri passi fatti o non fatti, e senza essere una superdonna alla Nietzsche la cosa importante è non avere rimpianti, ma ricordi.
N.H

Annunci