Delucidazioni. 

Per me, il contrario dell’intolleranza è l’accettazione, non la speculare tolleranza. Il contrario della religione di Stato è la Libertà di religione, non il pensiero antireligioso, il contrario dell’ingerenza è il rispetto. Il contrario del razzismo è la solidarietà umana, non il controrazzismo, le generalizzazioni, le sommarie separazioni tra onesti e disonesti e buoni e cattivi e le conseguentemente tanto popolari facili condanne… Il contrario della semplificazione è la complessità, il contrario della verità è il dubbio. Fanno prendere pochi mi piace, sono meno popolari, ma sono strade irte e impervie che da sempre mi affascinano di più.Valorizzare la propria cultura (nel mio caso non è mai stata di partenza solo una, e questo mi agevola a comprendere e riconoscere in me alcune piccole sfumature delle diversità del mondo) è buona cosa e lo faccio volentieri, particolarmente quando sono all’estero… Ma penso appunto di promuoverla fuori, ovunque vada… non di proteggerla da chissà quali minacce in casa. Perché nessuna cultura è figlia di sé stessa o/e – ermafrodita -. La cultura è sempre figlia dell’incrocio di molte culture nella Storia e così sarà sempre. Non è nemmeno così univocamente definibile. Perché lei è più forte, più flessibile di quanto noi la facciamo, è arrivata sin qui e ci sopravviverà. Si arricchisce in continuazione e diventerà tanto più competitiva nel mondo quanto meno la renderemo chiusa e autoreferenziale. Orgogliosa, consapevole, sicura di sé, vitale, può giocare un ruolo attivo nel mondo, non solo parare colpi in difesa. Perché è una risorsa importante (che oggi va scrollata e risvegliata da un torpore un po’ profondo) e perché tutto si muove e non esistono patrie, famiglie e confini che sono nati a priori e vissuti sempre attraverso la storia nella loro purezza originaria. Perché grazie a Dio o alla Storia siamo tutti uomini piuttosto imperfetti, piuttosto bastardi e incrociati in mille vicende e migrazioni, e in continua trasformazione: una trasformazione, però, di cui non avere solo paura, ma per la cui direzione avere – come abbiamo – e dare contributi fondamentali. 

N.H

Annunci

5 pensieri su “Delucidazioni. 

  1. “Il contrario della semplificazione è la complessità” e qui sta il succo concentrato della questione. “siamo tutti uomini piuttosto imperfetti, piuttosto bastardi e incrociati in mille vicende e migrazioni, e in continua trasformazione” Bello. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...