Toc toc, c’è nessuno?

Apro piano piano la porta. Sono emozionata. Ne è passato di tempo dall’ultima volta che sono stata qui ed immagino polvere e odore di chiuso e quel senso di abbandono che solo i luoghi tanto amati e non più frequentati sanno dare. Sì, è vero non sono mai mancata per così tanto tempo, con l’amore e la passione che nutro per le parole, ma non basta per far ridiventare mio questo posto. Qui c’è davvero una parte di me e non potrei fare a meno di tutto quello che  ho scritto… E quindi la domanda: perché non ho più scritto? Alibi e scusanti ne ho tanti. Mancanza di tempo è la più gettonata, ma anche mancanza di voglia. Eppure nei momenti in cui resto sola, nella mia testa i pensieri si allineano come parole e scrivo storie e vedo scene, che restano lì, in un cassetto della memoria e forse un giorno le tirerò fuori. Altra domanda. E perché oggi scrivo? Ma qui la risposta è facile. Perché ho voglia di trovare sulla tastiera i miei pensieri. Di inseguirli di nuovo tra tasto e tasto e cercare tra gli spazi bianchi il senso di me. Egoismo? Esibizionismo? Certo, ma anche emozione e tanta voglia di condivisione. E quindi mi racconto:

È stato un periodo difficile perché il dolore e la rabbia da smaltire era tanta e hanno richiesto tempo e pazienza… e di questo la determinazione ad affrontare e superare gli ostacoli non è mai mancata; e per ciò sono felice, ma… che c’è sempre un ma… il mio lavoro, che nonostante tutto amo, mi è diventato pesante. Pesante il tempo che mi porta via al benessere che provo a fare le cose che mi piacciono. Pesante il dovere fare a quell’ora quella cosa e non scegliere io quando svegliarmi, vestirmi, fare la lavatrice, andare a spasso ed altre sciocchezze che sciocchezze non sono. E poi i figli (!) che crescono – con tanto di laurea – e ti “ricordano” che stai invecchiando. Le trascuratezze del tempo giovane le sto scontanto nel tempo da donna matura…

Insomma, periodo sereno, positivo, allegro e perfino felice.

Ecco per oggi può bastare. Ho pulito questo luogo e ho messo la Stella di Natale che mi ha regalato Lore sul davanzale della finestra chissà che una persona davvero speciale non la veda.

N H

Annunci

21 pensieri su “Toc toc, c’è nessuno?

  1. Riprendere in mano ‘La Storia’ di un Blog personale è sempre una piacevole e confortevole abitudine, se non altro, come si deduce dal tuo post, per riordinare le parole che si affollano in noi. Sono nuovo come lettore del tuo Blog, ma il tuo modo di ‘riordinare’ mi piace.

    Auguri per il rientro in questo posto polveroso !

    Ciao.

  2. Carissima, anche per me è così: le tue parole sono le mie, anche io adesso sono felice e per questo sono grata e immensamente riconoscente anche a te! Sono finalmente serena. Ed è già tanto in questo universo lanciato verso un destino che spero di non vedere.

    Un augurio speciale a te che sei davvero una bella e speciale persona 💕😘😘😘

    • Mia cara, il vivere sereni è un percorso che richiede pazienza e lungimiranza ed è quello che fa la differenza. La serenità è quel comodo vestito che ti copre del giusto tepore con la morbidezza che in alcuni momenti hai bisogno. L’ho capito un po’ tardi, ma il benessere è il vero bene di essere, di essere se stessi e di accettarsi. Ho capito che nel momento in cui non pretendevo da altri cambiamenti impossibili, sarei stata bene anche con me stessa. Buone feste con un immenso abbraccio 😘❣️

  3. Anche se con un po’ di polvere e le tende chiuse, a me questo posto è sempre sembrato caldo e accogliente. Sono contenta di potermi sedere di nuovo sul tuo divano e fare due chiacchiere con te, sorseggiando tè e biscottini. Bentornata Nad mia! ❤️🥰

  4. Toc toc io ci sono cara Nadine mi fa piacere rivederti Ops rileggerti.

    Ti auguro tanta serenità per l’anno nuovo e che questa tua serenità possa darti quello che desideri.

    Non ci siamo sentite per Natale e Dunque ecco per te un mio piccolo video natalizio.

    shera

  5. Anche io manco da un po’ e torno ogni tanto per vedere se mi torna la voglia di scrivere… ma per ora le parole rimangono sospese, e va bene così… buon inizio!

    • … Verrà il momento, e sarà quello giusto. Il tempo, in questi casi, serve per far maturare i pensieri e le parole congrue per interpretarli. In attesa ti auguro un buonissimo anno nuovo e ti mando un abbraccio 🤗

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...